Le basi del Paintball: campo, strategie, attrezzature

Il Paintball è uno degli sport che ha assunto notevole importanza da diversi anni. In quest’articolo vedremo quali sono le caratteristiche del campo in cui si pratica il Paintball, quali sono le strategie maggiormente adottate e, infine, che tipo di attrezzature è necessario per giocare perfettamente una partita.
Quali sono le caratteristiche di un campo da Paintball?
Iniziamo col dire che un campo da gioco da Paintball che si rispetti deve costituirsi come un’area ampia e spianata. Generalmente si preferisce avvalersi di erba naturale oppure sintetica. Il perimetro del campo va realizzato con maglie di reti particolarmente resistenti, nello specifico fitte e strette.
Tali caratteristiche, infatti, consentono alla rete di non cedere innanzi a un impatto da parte di un giocatore e fanno sì che le palline non oltrepassino l’area di gioco. L’altezza delle reti minima è di 3 metri, meglio se è di 4 metri. Quest’ultima garantisce estrema sicurezza al pubblico che, viceversa, rischierebbe di essere spiacevolmente colpito. All’interno del campo possono essere posti ostacoli, purché essi distino un metro dalla linea di margine che, a sua volta, disterà almeno un metro dalla rete che fa da perimetro.
Quali sono le strategie del Paintball?
Nel gioco del Paintball esistono differenti tipologie d’azione, meglio note con il termine di strategie le quali consentono un divertimento a 360 gradi. Vediamone alcune:
Eliminazione diretta: questa strategia prevede che le due squadre partano dalle loro basi con lo scopo ultimo di annientare tutti i giocatori della squadra avversaria. Nel momento in cui un avversario è colpito, non può procedere al contrattacco sino alla fine del gioco.
Somma punti: in questa tipologia di gioco, l’obiettivo di entrambe le squadre è quello di eliminare per più volte gli avversari entro un determinato limite di tempo. Tale procedura va fatta avanzando sempre nella metà propria del campo. Quando un partecipante al gioco riceve il colpo, deve tornare alla base per “rinascere”, così da poter tornare in gioco. Ciascun giocatore eliminato varrà un punto per la squadra attaccante, vince il gruppo di giocatori che ha eliminato gli avversari per più volte nel tempo predefinito.
Ruba bandiera: questa strategia prevede che le due squadre siano disposte su due basi opposte tra loro. L’obiettivo del gioco equivale alla presa della bandiera posizionata al centro del campo e al portarla all’interno della propria base. In tal modo, la partita può definirsi come conclusa. Se un giocatore è colpito mentre trasporta la bandiera, deve necessariamente abbandonarla e uscire dal gioco. Al termine del gioco, se la bandiera non è in mano a nessuno dei giocatori, la vittoria va alla squadra appartenente alla parte del campo in cui la bandiera è poggiata.
Guerra di Piero: tale strategia prevede l’assenza completa delle squadre, il combattimento è tutti contro tutti. I giocatori sono disposti sul campo in modo casuale e il gioco termina quando rimane un giocatore in modalità attiva sul campo.
Quali sono le attrezzature necessarie per giocare a Paintball?

I giocatori di Paintball devono munirsi di abbigliamento specifico per partecipare a una partita. Generalmente si consigliano dei pantaloni lunghi con una maglia a maniche lunghe ed il body armour (corpetto) o una maglietta da protezione da indossare al contatto con la pelle. Si sconsiglia l’utilizzo d’indumenti corti per evitare il contatto del colore con il corpo.
I giocatori, inoltre, hanno il divieto di indossare scarpe che recano al di sotto punte o oggetti di materiale metallico. Sul capo ciascun partecipante al gioco può indossare un copricapo che non vada oltre le spalle e che aderisca perfettamente alla testa.

Infine, tra le attrezzature tecniche per il gioco vi sono i caricatori e le paintballs. I primi devono sempre essere di colore unico e le seconde devono essere sempre accompagnate da una scheda tecnica riconosciuta dalla Comunità Europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *